skip to Main Content

Coronavirus, Fit-Cisl e UilTrasporti Lazio: “Richiesta di incontro urgente ad Amazon di Passo Corese su protocolli anticontagio”

Coronavirus, Fit-Cisl E UilTrasporti Lazio:  “Richiesta Di Incontro Urgente Ad Amazon Di Passo Corese Su Protocolli Anticontagio”

“Se non ci convocano, reagiremo duramente”

“Abbiamo inoltrato l’ennesima richiesta di incontro allo stabilimento Amazon di Passo Corese, auspicando fortemente che stavolta ci dia risposte: riteniamo infatti urgentissimo un confronto sulla verifica e l’individuazione di adeguati protocolli anticontagio alla luce dell’emergenza Coronavirus. Se non avremo risposte, reagiremo con ogni strumento a nostra disposizione per tutelare più di mille lavoratori: ne va della loro salute”.
E’quanto si legge in una nota delle segreterie regionali della Fit-Cisl del Lazio e della UilTrasporti Lazio.
“In questi giorni – si spiega nella nota – abbiamo raccolto la preoccupazione di alcuni dipendenti sul rispetto delle prescrizioni previste dal Governo con DPCM 11 marzo 2020. Ferme restando alcune problematiche di ordine contrattuale, a noi ben note, adesso dobbiamo dare massima priorità al rispetto della salute e sicurezza in uno stabilimento che, in uno spazio limitato, accoglie oltre mille persone. Attendiamo risposte tempestive e siamo determinati a fare in modo che le attività aziendali non mettano assolutamente a rischio la salute dei lavoratori. La nostra richiesta deve essere immediatamente ascoltata”.

Back To Top