skip to Main Content

Trasporti Roma, Masucci: “Bonus importante per valorizzare la mobilità collettiva della Capitale”

“Lo squilibrio modale verso l’auto, nel 2019 al 57 per cento, è causa di traffico e rallentamenti: servono incentivi alla scelta dei mezzi pubblici”

“Il bonus Trasporti che sarà possibile richiedere a partire da domani rappresenta un incentivo importante alla mobilità pubblica per una città che, come la Capitale, secondo nostri studi presenta un persistente squilibrio modale verso l’auto: nel 2019, la scelta di un mezzo privato si attestava intorno al 57 per cento, con 855 mezzi ogni mille abitanti. La scelta di veicoli privati congestiona il traffico e l’inquinamento della Capitale: gli abitanti di Roma impiegano per gli spostamenti una media di 70 minuti al giorno. Ora più che mai, anche a causa del caro benzina, si deve fare tutto il possibile per sostenere la scelta dei mezzi pubblici, rendendoli efficienti e accessibili economicamente. In un momento difficile come quello attuale, si dovrebbe andare, come è stato proposto, verso la gratuità del biglietto per studenti e residenti, dando così sostegno alle famiglie e impulso alla scelta dei trasporti collettivi, il futuro”.

E’quanto dichiara il segretario generale della Fit-Cisl del Lazio, Marino Masucci, aggiungendo che “l’auspicio è che il primo passo rappresentato dal bonus Trasporti sia il segnale di una volontà politica strutturale, orientata a una mobilità collettiva efficiente, partecipata, verde. Il futuro della Capitale è adesso, è adesso che l’atavico problema delle code di macchine, dell’inquinamento, delle difficoltà di spostamento va affrontato, a beneficio di cittadini, imprese, turisti e della stessa competitività del territorio”.

“Lo ribadiamo da tempo – conclude il sindacalista -: gli obiettivi che abbiamo elencato possono essere raggiunti soltanto rendendo l’offerta pubblica appetibile e preferibile”.

 

 

Back To Top