Skip to content

  Coronavirus, Masucci: “Costo sociale dell’emergenza non sia scaricato sui lavoratori”

Domani, venerdì 28 febbraio, il Segretario Generale della Fit-CISL del Lazio sarà ospite della trasmissione “Scienza e lavoro” su Teleroma1 per parlare dell’emergenza Coronavirus nel comparto Trasporti sul territorio.
“Sono diversi i temi principali che, come Fit del Lazio, ci preme affrontare – spiega il sindacalista -: parleremo dell’importanza della diffusione capillare delle linee guida precauzionali diramate dal ministero della Salute tra i lavoratori, le aziende del territorio e la cittadinanza in generale. In secondo luogo, faremo il punto sulle azioni messe in campo dal sindacato, che ha interloquito con le diverse aziende del territorio per confrontarsi sull’eventuale dotazione di dispositivi di prevenzione per i lavoratori e sull’adozione di eventuali misure straordinarie per far fronte alla situazione. In ultima istanza, ma non per ordine di importanza, vogliamo sottolineare la necessità di far fronte comune con tutti i soggetti interessati e agire con il massimo dell’impegno, dell’attenzione e della responsabilità per far sì che non sia scaricato sui lavoratori il costo dell’emergenza: non deve essere l’‘anello debole’ della catena a pagare il prezzo di un calo economico-produttivo che, purtroppo, nel comparto si profila all’orizzonte. Si deve fare rete utilizzare ogni strumento lecito per prevenire ricadute sociali che potrebbero essere gravose”.

 

Torna su