skip to Main Content

Ama, sindacati: sul bilancio partita pericolosa, due anni sprecati.

Ama, Sindacati: Sul Bilancio Partita Pericolosa, Due Anni Sprecati.

“Preoccupano le notizie di questi giorni sul bilancio di AMA. Tra i lavoratori sono risuonate come campanelli di allarme le notizie di stampa che riportano il riaprirsi del conflitto tra il nuovo management di AMA e il dipartimento partecipate di Roma Capitale. Che, dopo due riscritture del bilancio 2017 e oltre due anni di attesa, si stia di nuovo parlando dei 18 milioni di crediti sulla partita dei cimiteri capitolini, appare quantomeno farsesco. Un incubo dal quale vorremmo risvegliarci”. Così in una nota Natale Di Cola, Marino Masucci e Massimo Cicco, rispettivamente segretari generali di Fp Cgil, Fit Cisl e Fiadel Roma e Lazio.
“Non solo non si è ancora riusciti a chiudere il bilancio 2017 – aggiungono i sindacalisti – ma resta anche nell’incertezza quello del 2018, mentre nessun passo in avanti si è fatto nell’approvazione del piano assunzionale. L’impressione è che, dopo la chiusura traumatica dell’era Bagnacani, nemmeno questo Cda stia ricevendo il supporto necessario e che l’Assessore Lemmetti continui a giocare una partita a carte coperte”.
“Domani incontreremo la Presidente di Ama a cui abbiamo chiesto rassicurazioni viste le settimane difficili che ci attendono, anche tenuto conto delle condizioni di lavoro in caduta libera. Mentre sulla continuazione del percorso con Roma Capitale registriamo una battuta d’arresto – concludono Di Cola, Masucci e Cicco – aggravata dal silenzio della Sindaca dopo la nostra richiesta di incontro. Valuteremo se ha ancora senso proseguire l’esperienza della Cabina di regia o se non ci siano le condizioni per ritenerla conclusa”.

Back To Top