skip to Main Content

Fit CISL Lazio, oggi Focus sullo stato dei Trasporti sul territorio

Fit CISL Lazio, Oggi Focus Sullo Stato Dei Trasporti Sul Territorio

Un focus sullo stato dei Trasporti a Roma e nel Lazio, settore per settore. Nel corso del consiglio generale della Fit-CISL del Lazio, che si è tenuto oggi nella Sala Fenocchio della CISL del Lazio, a Roma, il segretario generale Marino Masucci ha esposto una relazione sulle conquiste, gli obiettivi e le criticità riguardanti Tpl, Trasporto ferroviario e intermodalita’, Porti, Logistica, Igiene Ambientale e Trasporto aereo. “Per quanto riguarda il Trasporto pubblico locale – ha spiegato il sindacalista -, ci siamo battuti affinché il servizio restasse pubblico ed efficiente, invitando a votare ‘no’ al referendum. Abbiamo seguito importanti trattative con Cotral e ATAC e abbiamo portato avanti numerose proteste contro le aggressioni ai lavoratori frontline del Tpl”. “Il trasporto ferroviario e intermodalita’ riguarda in Lazio oltre mezzo milione di passeggeri giornalieri: abbiamo commissionato all’Università di Cassino una ricerca sulla possibile reinternalizzazione degli appalti messi a gara”. “Riteniamo inoltre fondamentale – ha proseguito – accendere l’attenzione sul sistema portuale e dell’indotto, così come sulla logistica, un campo purtroppo poco sindacalizzato”.
“Il settore dell’Igiene Ambientale, e in particolare dell’azienda Ama, vive particolari criticità su cui siamo attivi con numerose proteste. Lo scorso 13 e 14 ottobre abbiamo dichiarato uno sciopero in Autostrade per richiedere il rinnovo del Ccnl: si sono registrate adesioni altissime”. Nel corso dell’incontro sono intervenuti il Segretario Generale della CISL del Lazio, Enrico Coppotelli, che ha parlato del fenomeno delle aggressioni agli autisti, del tema dei rifiuti e della necessità di formazione, e il Segretario Generale della CISL di Roma Capitale Rieti, Carlo Costantini, che ha sottolineato l’importanza del rilancio delle partecipate capitoline e parlato dello sciopero generale del prossimo 25 ottobre. Le conclusioni sono state affidate al Segretario Generale della Fit-CISL, Salvatore Pellecchia, che ha confrontato lo scenario dei Trasporti italiano con quello internazionale.

Back To Top