skip to Main Content

Autostrade Lazio, Benedetti: “Altissima adesione a sciopero nazionale, picchi del 100%”

Autostrade Lazio, Benedetti: “Altissima Adesione A Sciopero Nazionale, Picchi Del 100%”

“Le richieste alla base della protesta sono fortemente sentite”
“L’altissima adesione nel Lazio, nella giornata di ieri, allo sciopero nazionale del personale autostradale, dimostra che sul territorio le richieste e le proteste alla base della mobilitazione sono fortemente sentite: serve al più presto il rinnovo del CCNL di settore, che i lavoratori attendono da oltre dieci mesi, e urge l’inserimento della clausola sociale nel contratto. In alcuni casi la partecipazione è stata del 100 per cento: adesso la nostra voce deve essere ascoltata”.
E’ quanto dichiara Luigi Benedetti, Segretario Regionale responsabile del dipartimento Logistica, Viabilità e Ambiente della Fit-Cisl del Lazio, aggiungendo che “nello specifico, per il primo turno ha scioperato il 60% del personale turnisti Aspi del V tronco Fiano Romano: nel secondo e terzo turno ha incrociato le braccia il 93% dei lavoratori. La percentuale di adesione del personale amministrativo non turnista del V tronco, è stata invece del 55 per cento. Per quanto riguarda la Direzione generale Aspi, i turnisti e settori operativi si sono astenuti dal lavoro nella misura dell’87% nel caso del coordinamento sale radio e canali radio/tv; del 98% nel Contact Center Telepass; del 100% nel Punto Blu; di circa il 20 per cento nel caso del personale impiegatizio”.
“Altissima partecipazione anche per quanto riguarda la strada dei Parchi – prosegue il sindacalista – che ha visto scioperare il 95% dei turnisti, l’80% del personale impegnato nella manutenzione e il 30% degli impiegati ”.
“Si tratta di numeri – conclude – che non possono essere ignorati. Il personale autostradale chiede a gran voce che qualcosa si muova, e al più presto. Per parte nostra ci impegniamo a continuare a portare avanti le istanze dei lavoratori con tenacia”.

 

Back To Top