skip to Main Content

Rieti: preoccupati per ricollocamento lavoratori AeA, serve soluzione condivisa

Rieti: Preoccupati Per Ricollocamento Lavoratori AeA, Serve Soluzione Condivisa

“Nel corso di un incontro presso l’ispettorato territoriale del Lavoro di Rieti, convocato per discutere del ricollocamento dei lavoratori in esubero di AeA, società di depurazione e trattamento delle acque, presso la subentrante Acqua pubblica sabina, non abbiamo ottenuto le garanzie che speravamo: Aps non si è presentata, inviando una nota in cui si è dichiarata non intenzionata all’assunzione dei dipendenti”.
E’ quanto ha dichiarato Arnaldo Proietti, Segretario del presidio di Rieti per la Fit-Cisl di Roma e Lazio, aggiungendo che “abbiamo chiesto al Comune di Rieti, capofila della Società Aps, di avviare un dialogo che faccia uscire i lavoratori e le loro famiglie dallo stato di profonda preoccupazione e incertezza che stanno attraversando. Auspichiamo fortemente che Acqua pubblica sabina faccia un passo indietro rispetto alle intenzioni dichiarate, dando la propria disponibilità al ricollocamento dei dipendenti AeA in esubero. Faremo tutto il possibile per raggiungere un obiettivo che crediamo giusto e legittimo e per dare risposte ai lavoratori”.

Back To Top