skip to Main Content

Roma, contro atto vandalico a linea ferroviaria serve cultura del rispetto

Roma, Contro Atto Vandalico A Linea Ferroviaria Serve Cultura Del Rispetto

Proprio oggi scade il termine di presentazione per la partecipazione al concorso “Sono Stato io”

“Oggi molti lavoratori e  passeggeri dei treni –  pendolari, turisti, famiglie – hanno subito disagi a causa di ciò che si presume essere stato un atto vandalico: di fronte all’ennesimo gesto a danno della collettività, ci preme ribadire ancora una volta che infrastrutture e mezzi di trasporto sono un bene comune, e che è quanto mai importante diffondere la cultura del rispetto e della cura di ciò che è patrimonio di tutti noi”.
E’ quanto dichiara il Segretario Generale della Fit-Cisl di Roma e Lazio, Marino Masucci, commentando il danneggiamento di alcune decine di cavi tecnologici tra le stazioni ferroviarie di Roma Tuscolana e Roma Ostiense, e aggiungendo che “proprio oggi scade il termine di presentazione per la partecipazione al concorso per le scuole ‘Sono Stato Io’, organizzato dalla Fit-Cisl nazionale e voluto dal già Segretario Generale Antonio Piras, recentemente scomparso: si tratta di un’iniziativa importante, giunta alla terza edizione, che ha l’importante obiettivo di sensibilizzare gli studenti al rispetto dei mezzi. Il concorso, che prevede la premiazione del miglior fumetto o spot audio-video contro il maltrattamento di autobus, tram e treni, serve a far capire fin dalla tenera età un concetto che purtroppo molto spesso viene trascurato: far danno alla collettività vuol dire far danno a se stessi”.

Back To Top