Skip to content

Fiumicino, Fit-Cisl Lazio: “Ennesimo episodio allarmante, servono interventi concreti”

“L’ennesimo, increscioso avvenimento che si è verificato è l’ulteriore, allarmante segnale del fatto che a Fiumicino la situazione è insostenibile. Nel corso della riunione in Prefettura, prevista per domani, faremo il possibile al fine di prevedere misure concrete a deterrenza di eventi che denunciamo da tempo”.
Lo dichiarano il Segretario Generale della Fit-Cisl di Roma e Lazio, Marino Masucci, e Alessandro Atzeni, della Fit-Cisl di Roma e Lazio, commentando un episodio avvenuto ieri, che ha visto un autista Ncc investire un vigile di Fiumicino mentre effettuava controlli antiabusivi.
“L’aeroporto – proseguono i sindacalisti – è un’importante vetrina e porta di ingresso per il nostro splendido Paese. Non è tollerabile che sia lasciato in balia di abusivismi e illegalità che esacerbano il clima, mettendo a repentaglio la sicurezza di cittadini e lavoratori. Servono interventi concreti e immediati”.

Torna su