skip to Main Content

Trasporti, Masucci: “Via libera dell’Assemblea capitolina su affidamento in house Tpl è una buona notizia”  

“La mobilità a Roma resti pubblica, l’universalità del servizio non può essere subordinata alla logica del profitto”

“L’ok dell’Assemblea capitolina all’affidamento in house del Trasporto pubblico locale ad Atac è una buona notizia. Da sempre ribadiamo un concetto:  a nostro parere, i trasporti in una città complessa come Roma devono essere pubblici, perché non si può subordinare ai privati e alla logica del profitto l’universalità del servizio, ovvero il diritto di tutti i cittadini, nel centro come nelle periferie, a una mobilità che sia gestita da chi tutela l’interesse collettivo”.

È quanto dichiara il segretario generale della Fit-Cisl del Lazio, Marino Masucci, aggiungendo che “privatizzare un servizio pubblico essenziale è sempre, a nostro parere, una sconfitta per la collettività e per lo stato sociale. Crediamo che vada sfatata la narrazione secondo cui ‘pubblico’ significa inefficiente e ‘privato’ è invece sinonimo di funzionante: studi empirici comprovano che si tratta semplicemente di un falso mito, come dimostrato dal Professor Massimo Florio, dell’Università di Milano, nel suo libro ‘The Great Disvestiture’. Per restare su Roma, iniziative quali l’abbonamento annuale Atac a soli 50 euro per gli under 19, ad esempio, sarebbero state molto più complesse da ottenere con un privato”.

“La sfida da vincere – prosegue il sindacalista – è quella di mantenere insieme il carattere pubblico, l’efficienza dei servizi resi e lo sviluppo di una mobilità sempre più integrata e sostenibile, considerando la centralità che l’azienda ricopre in qualità di Maas operator e negli investimenti di rafforzamento infrastrutturale. L’auspicio è che il contratto di servizio che si andrà a definire ponga prospettive di efficienza e anche di innovazione sulle quali valorizzare tutto il personale Atac. Uno sforzo che richiederà l’impegno comune di tutte le parti in causa: un trasporto pubblico funzionante è cruciale per una città che ha l’estensione chilometrica, la densità demografica e il valore economico-sociale di Roma”.

Back To Top